IL PICCOLO
IL PICCOLO
ERAVAMO:    
TEATRO POPOLARE CALABRESE dal 1961    

COMPAGNIA TEATRALE "U SURICE PAZZU"dal 1970

 

   
COMMEDIANTI VIBONESI dal 1979

ora siamo "I COMMEDIANTI" ( dal 1993)

Gino Capolupo

Regista - Capocomico

STORIA SEMISERIA DE "I COMMEDIANTI"

Su "I Commedianti" non vi sono notizie certe. Probabilmente fu una compagnia di teatro senza scopo di lucro, secondo alcuni studiosi era solo un gruppo di persone a caccia di denaro e gloria, ma quest'ultima notizia è del tutto infondata.

Emblematico è il frammento recentemente ritrovato che porta una misteriosa scritta, non ancora tradotta (*FAZZU-SULU-A-PARTI-CHI-MMI-PIACI-A-MMIA*). Possiamo dire con certezza che rappresenta sinteticamente lo "spirito" del gruppo; è una specie di motto.

La compagnia nacque verso la fine del xx secolo, intorno al 1961, per iniziativa di un non meglio identificato "Gino". La critica ha cercato di stabilire chi fosse con esattezza, arrivando a supporre che si trattò di un ricco mercante che si dedicava al teatro nel tempo libero. Gino recitò molto probabilmente insieme al figlio Socrate-Salvatore, il celebre filosofo: la sua figura è avvolta nel mistero, ma sappiamo che fu un personaggio alquanto singolare. L'individualismo sfrenato del giovane andò spesso in contrasto con l'austera figura paterna, come vedremo in seguito.

La compagnia esordì con la commedia "Natale in casa Cupiello" pervenutaci per intero. Il successo, come risulta da alcune antiche videocassette, fu assicurato, ma molti componenti del gruppo, tuttora assai noti, non vi compaiono (tra cui lo stesso Socrate-Salvatore). Il motivo fu senza dubbio il dispotico autoritarismo che sembra caratterizzasse Gino, il quale voleva impedire ad ogni costo, a chi non riteneva essere all'altezza, di partecipare allo spettacolo. Quasi proverbiali i contrasti ch'egli ebbe col figlio durante le prove: quest'ultimo, nei momenti di follia, come ci informa uno storico del tempo, iniziava a ripetere ossessivamente la frase dell'iscrizione di cui abbiamo accennato, e a "minare" la testa al muro (tanto filosofo non era).

Gino faceva spesso prevalere la propria figura di attore-regista a discapito di quella degli altri membri del gruppo, ma non tutti sono d'accordo. Forse Gino, poverino, cercava solo di presentare spettacoli decenti, e lo faceva a modo suo.

Successivamente, in ogni caso, il gruppo venne perfezionandosi ottenendo numerosi successi in molte delle antiche cittadine calabresi. Il secondo lavoro che viene preparato è "Signori biglietti". Si tratta di un lavoro eccezionale, replicato dalla compagnia per più volte, accrescendone la fama in modo notevole. La commedia, sebbene divertente ed allegra, genera nel II atto un effetto che viene comunemente definito "ncriscimentu".

Sembra che qualche elemento della compagnia vinse qualche "premio", ma non possiamo esprimerci a riguardo, in quanto non conosciamo il significato del termine. Dopo un breve periodo di pausa vengono rappresentati i seguenti spettacoli, di cui abbiamo solo i titoli: "I ciucci volano" -"I signori dei ciucci"- "Purè di biglietti"- "Volano a Natale i surici della casa"- "A criatura du core chjagatu" -" Cumpari supra sutta" -"Chiude a porta Gabriè" , caratterizzati da originalità soprattutto nei titoli.

"I commedianti" hanno influenzato la letteratura di ogni tempo, imprimendo "UN'ORMA IMMORTALE NEL CIMENTO DELLO SPETTACOLO" (Socrate-Salvatore)



     
 ATTORI    

Paolo Bonacci, Gino Capolupo, Salvatore Capolupo, Valeria Capolupo, Maria Marasco, Rita Pargalia,Franco Polito, Brigida Sirianni, Tiziana Tomaino, Valerio Prestia, Anna Faga, Hermann Inzillo, Preziosa Costanzo, Loredana Ruggiero.

 

TECNICI

 Salvatore Capolupo, Pino Vanacore

 

DIRETTORE DI SCENA
Magda Bonelli 

 

ASSISTENTI DI SCENA

Gino Villella

 

 

     

 Organizziamo:

  • Spettacoli teatrali
  • Spettacoli con le scuole
  • Corsi di Dizione
  • Laboratori Teatrali
  • Educazione al Teatro per Ragazzi
  • Workshop di Teatro
  • Stage di Recitazione
  • Corti Teatrali

e, in collaborazione con Il Circolo del Cinema "Giangurgolo":

  • Cinema d'Essai
  • Cinema Indipendente
  • Corti Cinematografici
  • Rivediamoli insieme

Il Circolo del Cinema "Giangurgolo" è affiliato all' U.I.C.C. (Unione Italiana Circoli del Cinema)

La Compagnia Teatrale "I Commedianti" è affiliata all' U.I.L.T. (Unione Italiana Libero Teatro)

L'obiettivo de "I COMMEDIANTI" di SOVERIA MANNELLI è rendere accessibile a tutti l'arte e la cultura. Inoltre, cerchiamo di sviluppare nuove forme di incontro fra artisti e pubblico e di metterle al centro delle nostre iniziative culturali. 

 

Il motore del lavoro della Compagnia è la passione per l'arte in tutte le sue forme.

 

 

Per questo motivo organizziamo dibattiti e discussioni su tematiche artistiche o proponiamo attività creative per il tempo libero. 

Siamo un team aperto e i nostri progetti sono rivolti a tutti, bambini, adulti o anziani. Venite a conoscerci! 

Compagnia Teatrale Amatoriale

I COMMEDIANTI

Laboratori:

Cine Teatro "IL PICCOLO"

Corso Garibaldi, 254

SOVERIA MANNELLI (CATANZARO)

Via Carlo Parisi,26

VIBO VALENTIA

 

Cell. 347 8505673

Cell. 329 4470295

E.mail:

lcgiangurgolo@gmail.com

gino.capolupo@gmail.com

teatrocalabrese@libero.it

I COMMEDIANTI

Presidenza e Segreteria
Via Carlo Parisi, 26
89900 VIBO VALENTIA
Tel. 0963 45563

Teatro Il Piccolo Soveria Mannelli (CZ)

 Tel. 0968 662058

Gino Capolupo

Un popolo che non aiuta il suo teatro

è morto

o sta morendo

Federico Garcia Lorca

Stampa Stampa | Mappa del sito
© I COMMEDIANTI Via Carlo Parisi 26 89900 VIBO VALENTIA Partita IVA: